Vincenzo Mollica Malattia
Vincenzo Mollica Malattia

Vincenzo Mollica Malattia-Nato a Formigine, in provincia di Modena, all’età di tre mesi, il padre Pasquale, collaboratore di lunga data di Benigno Zaccagnini, si è recato in Canada, dove ha ottenuto il passaporto, prima di tornare in Italia, dove si è stabilito in Motticella, frazione di Bruzzano Zeffirio, patria ancestrale del narratore.

Fin da bambino fumatore, cinefilo e fan della musica d’autore. Ha completato gli studi superiori presso il Liceo Classico di Locri, dove ha conseguito il diploma.

Dopo aver completato la sua formazione giuridica quadriennale presso il Collegio Augustinianum dell’Università Cattolica di Milano, ha conseguito il dottorato in giurisprudenza presso l’Istituto Superiore di Studi Superiori dell’Università di Urbino.

Ha iniziato a lavorare come membro del team di produzione del TG1 nel 1980 e i suoi primi progetti includevano il lavoro con Walt Disney, Francesco De Gregori e Nanni Moretti. È stato inoltre invitato come special guest della RAI alla cerimonia degli Academy Awards a Los Angeles, ai festival di Venezia e Cannes e al festival di musica di Sanremo, a partire dal 1981. Prisma, Taratatà, Sviste e Per fare Mezzanotte sono alcuni dei programmi televisivi che ha prodotto.

Dagli anni ’80 lavora come freelance per il Radiocorriere TV. Di seguito sono riportati alcuni esempi delle sue altre collaborazioni con giornali e riviste: Linus, il Venerd di Republica, Il Messaggero, l’Unità e l’inserto satirico Tango, tra gli altri.

L’artista stesso ha diretto il quotidiano il Grifo dal 1991 al 1995 e le sue opere sono in mostra al Complesso del Vittoriano di Roma dal dicembre 2006.

Ha inoltre curato una sezione dettagliata della trasmissione del TG1 DoReCiakGulp dal 20 febbraio 1998 al 29 febbraio 2020, e continua a farlo il sabato.

Dal 2005 al 2008 Rai Radio 2 ha trasmesso Parole parole, storie di canzoni, una serie radiofonica in cui ha intervistato alcuni tra i più importanti autori e interpreti della storia della canzone italiana.

Appassionato di Internet, nel 2001 ha lanciato il proprio sito ufficiale RAI, diventando così il primo giornalista della rete televisiva pubblica italiana a farlo. Ha curato il sito con il collega giornalista Rai Riccardo Corbo. Nel corso della gestione del sito nel 2006 è nato il libro DoReCiakGulp, sempre edito da Corb.

La Rai ha spostato la data del suo ritiro dal primo previsto 27 febbraio 2020 al 29 febbraio successivo a tale data per consentirle di continuare a partecipare al Festival di Sanremo per la trentanovesima e ultima volta dalla sua prima annunciato. Durante la quarta rappresentazione ricevette una standing ovation da tutto il pubblico dell’Ariston.

Vincenzo Mollica Malattia
Vincenzo Mollica Malattia

Dopo il ritiro è apparso in alcuni programmi televisivi della Rai nel ruolo di opinionista.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *